Search
Palazzo Viscardi

Agape Ristorante

Il Progetto AGAPE è il traguardo di un viaggio iniziato
parecchi anni fa, frutto di un’esperienza fraterna che nel tempo
è mutata, solidificandosi nel concreto concetto di amore vero.
Si ispira ed affonda le sue radici, come in architettura, nei
principi fondamentali della triade Vitruviana, che attraverso
l’armonico rapporto tra le parti: cucina, cantina e struttura,
vive continui slanci vitali, oltre i propri limiti, attraverso
una passione totalizzante, espressa in un’idea semplice di
condivisione conviviale, che mira a far vivere un’esperienza
sensoriale ai propri clienti.

Filetto di spigola al vapore con verdurine baby in agrodolce e salsa all’asprinio d’Aversa

Filetto di spigola

Filetto di spigola al vapore con verdurine baby in agrodolce e salsa all’asprinio d’Aversa

Leggi Tutto
Scorcio della Sala a Palazzo Viscardi

Mise en Place

Un’angolatura della Sala di Agape Ristorante con dettaglio della nostra mise en place.

Leggi Tutto
La Cantina di Agape

Un buon vino per sentirsi a casa

La Sommelier Gianna Piscitelli saprà accogliervi ed accompagnarvi sempre con il vino giusto per degustare al meglio i nostri piatti.

Leggi tutto
Agape Ristorante

Lo Chef Gabriele Piscitelli

Gabriele Piscitelli nasce a Firenze il 20.marzo.1982, figlio di un Grande Cavaliere della Cucina, chef puro sangue.Trascorre la sua infanzia in toscana per poi trasferirsi nel Sannio, paese originario dei genitori, a Durazzano.
Da lì sviluppa le sue prime esperienze in cucina dando vita a quello che a breve diventerà la sua più grande passione. Infatti, appena diplomato decide di seguire le orme del padre . .  . non riesce a fare a meno di sentire vibrare dentro di sé il desiderio di crescita professionale. Inizia il suo stage formativo presso Fabio Tacchella , Antonello Colonna, scendendo per l’Eden, fino ad approdare in Costiera Amalfitana dove dedica gran parte dei suoi anni importanti: da Ravello presso l’Hotel Rufolo, al Palazzo Sasso con Pino Lavarra , alla Caverna dei Cicerali a Maiori.
Negli ultimi anni ha condiviso esperienze da Tutor presso una delle più prestigiose scuole di cucina del Sud Italia: “Dolce&Salato”, con il grande maestro Giuseppe D’Addio, avendo così la possibilità continua e quotidiana di confrontarsi con grandi maestri, fino a giungere nel suo porto sicuro: l’Agape.
Finalmente il sogno che si realizza, insieme alla sorella Gianna Sommelier dal gusto raffinato, un Ristorante di proprietà nel cuore di Sant’Agata de’ Goti – all’interno di Palazzo Viscardi, dove lo chef con tanta umiltà e dedizione attraverso i suoi piatti riesce a svelare la sua anima, quella vera, meno conosciuta, con la creazione e la combinazione di sapori eccezionali rielaborati ed espressi in un progetto di alta ristorazione, con un’attenzione mirata, capace di coniugare semplicità ed innovazione.

Guarda il Menù
Chef Gabrile Piscitelli
Il gusto nello scegliere il giusto accostamento

Gianna Piscitelli

Gianna Piscitelli, Sommelier Alma-Ais, nasce a Prato il 07 marzo 1986. Dopo aver frequentato il Liceo Classico presso Sant’Agata de’ Goti decide di proseguire i suoi studi scegliendo la facoltà di Economia; ma, durante il suo percorso formativo viene tentata quotidiamente dal mondo della ristorazione, trovandosi ogni giorno a confronto con un papà ed un fratello Chef. Così inizia la sua avventura da Sommelier, un pò anche per una sfida personale e per legare anche professionalmente il suo rapporto familiare al fratello ed al papà. Dopo i tre livelli Ais si diploma nel 2011. Non contenta decide di entrare a far parte della fantastica accademia di Gualtiero Marchesi, a Colorno, attraverso la terza edizione del Master Alma-ais “La gestione e la comunicazione del vino“. E’ in questi anni che Gianna arricchisce la sua formazione con una preparazione specifica dedicata alla gestione ed alla comunicazione del vino, ma soprattutto entra in contatto con grandi realtà e grandi cantine che hanno fatto e fanno la storia del vino italiano. Dopo essere stata” fuori casa “diversi anni, decide di rientrare per un progetto ambizioso da poter condividere con suo fratello: lo Chef Gabriele Piscitelli. Restando sempre con i piedi per terra, ma con lo sguardo rivolto in avanti, ben supportata e sostenuta da suo marito, da inizio al progetto Agape Ristorante. E quando parla di questa idea che si sviluppa nel cuore di Sant’Agata de Goti, non può far a meno di far brillare i suoi occhi poiché la dedizione e l’impegno la portano costantemente a confrontarsi con l’ambiente circostante, essendo attenta nel suo operato e non lasciando mai banalmente nessun abbinamento al caso. La sua passione e la sua esperienza sono ben visibili già nell’accurata scelta dei vini presenti nella carta dell’Agape, che, come ama sottolineare lei: ”è in continua evoluzione” . . .essendo sempre alla ricerca del piccolo particolare che possa fare grande la differenza.

Guarda il Menù
Gianna Piscitelli
Agape Ristorante

Alcune Specialità del Menù autunnale

x

Uovo in purgatorio cotto a 65° gradi con croccante di pomodoro e spuma di caprino;

Spuma di mortadella con fresella santagatese e polvere di caffè;

Bufala Campana DOP dal cuore di tartare di gamberi imperiali, funghi shiitaki e composta di pomodorini gialli

Bucatini broccoli e straccetti di maiale croccante;

Risotto cachi e liquirizia;

Cappellacci al ragù di mare

Filetto di tonno marinato in succo di arancia con scarola liquida e funghi porcini;

Baccalà in olio cottura con cavoletti di Bruxelles e noci;

Pancia di maiale cotta a bassa temperatura con cavolfiori e porro